M.

Senza di lui

il primissimo giorno di scuola

non sarei sopravvissuto.

 

Otto anni:

sempre accanto

nei momenti di urla nere

e di pesi condivisi.

 

Occhi verdi

come una pianura,

capelli come castagne.

 

Anima come lava

che ribolle.

E’ il MIO amico

e lo sarà sempre.

 

(N.)

Annunci